MYLAV VETBLOG

Il Blog di Aggiornamento Scientifico di MyLav

HormoneBlog

Perché testare gli ormoni sessuali nel cane e nel gatto?

Cari colleghi, ci vengono spesso chieste informazioni sul dosaggio degli ormoni sessuali. Quali e perché misurarli? In quali situazioni sono indicati? E quali protocolli si devono utilizzare?

La nostra consulente in Riproduzione Maria Carmela Pisu, diplomata all'European College of Animal Reproduction, risponde alle domande più frequenti che spesso ci vengono rivolte dai nostri clienti. In allegato un PDF liberamente scaricabile con tutte le informazioni più aggiornate, buona lettura.

Walter Bertazzolo & Maria Carmela PIsu

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti alla moderazione dell'amministratore.
  • ciao, ecco cosa risponde Maria Carmela Pisu alla tua richiesta:
    "Per la ricerca del residuo ovarico è sufficiente il prelievo pre somministrazione (0,03ml/kg di buselorin) e 120 minuti dopo"
    Buon lavoro

  • Buongirno! Avrei bisogno di un chiarimento..
    Volendo escludere la presenza di un residuo ovarico in una cagna sterilizzata a novembre scorso, avevo pensato di dosare l'estradiolo basale e post stimolazione con buserelin, come da voi indicato nel blog. Ho visto tuttavia che la Vallonea prevede anche la possibilità di un terzo prelievo (secondo dosaggio estradiolo post stimolazione): in quali casi è consigliato eseguire due determinazioni post stimolazione? Nel mio caso basterebbe una sola determinazione post stimolazione?
    Grazie mille!
    Dr.ssa Anguillesi Mascia

  • grazie molto utile!

  • Ciao,
    Si i valori in letteratura sono abbastanza vari (ka maggior parte danno come indicazione di certezza un valore >2mg/ml).
    Il mio consiglio è di fidarti totalmente del range che ti da il tuo laboratorio, anche se per me un valore di 0,5 è indicativo di assenza di tessuto.
    Buona settimana!

  • Ciao!
    In una cagna con perdite ematiche così prolungate (eccessive anche per un lupo cecoslovacco che comunque spesso calori molto prolungati9 non penserei a cisti luteiniche che solitamente allontanano gli interestri poichè allungano la fase diestrale ma piuttosto penserei a cisti follicoliniche estrogeno secernenti o nel caso a insufficienza epatica che rallenta il metabolismo degli estrogeni.
    Dato che la cagna non è gestibile il mio consiglio è si fare un'ecografia ginecologica completa in sedazione per valutare bene le ovaie, un colpocitologico e un prelievo per dosaggio dell'estradioloe per un profilo biochimico completo anche se l'hai già fatto. Se a livello ovarico non ci sono formazioni particolari allora nella stessa seduta ti consiglio anche la colposcopia per escludere neoformazioni 8non molto probabili) o aanche possibili CE. Se hai bisogno scivimi pure su mylav.

  • Ospite - Deborah

    Salve, volevo se possibile un parere sugli esami da effettuare per una cagna di quasi 8 anni che ha avuto l'ultimo calore dopo 5 mesi invece dei soliti 8. Il calore è iniziato in maniera strana (per un paio di settimane ho trovato un paio di perdite, ma nessun altro segno di calore anche a detta del veterinario, poi più nulla e dopo un altro paio di settimane calore normale, anche se si è mostrata più agitata e irrequieta del solito). Presso la clinica a cui mi riferisco è in corso biochimico, elettroforesi e quadro proteico con analisi delle urine, ma un altro veterinario mi ha detto che dovrei eseguire un'ecografia con urgenza. Cosa ne pensa? Grazie e gentili saluti, Deborah.

  • Ospite - Barbara Zerilli

    Ciao, mi è capitato proprio in questi giorni un caso di una gatta il cui proprietario lamentava comportamenti estrali.
    Ho trovato un articolo sul dosaggio del AMh e l'ho dosato con un risultato di 0,50 ng/ml. Nell'articolo considerava valori positivi per la presenza di tessuto ovarico > 1,5 microgrammi/ml se non ricordo male.
    Nell'articolo che avete appena postato non date intervalli di riferimento per l'AMh, potrei saperli per favore?
    Grazie

  • Ospite - Valentina Berti

    Salve, volevo chiedervi a cosa mi può essere utile la doppia determinazione del progesterone rispetto alla singola, e nel caso distanziate di quanti giorni dovrei farle. Io domani vedo un soggetto femmina intera di lupo cecoslovacco di 3 anni, con perdite ematiche vulvari da 3 mesi, farei il dosaggio del P per escludere cisti luteiniche e nel caso fare aglepristone. Cosa ne pensate? (oltre a colposcopia, esame urine per cistocentesi e di nuovo valutazione ecografica di utero ed ovaie, il tutto in sedazione vista la poca gestibilità del soggetto e la fatica fatta a fare l'ecografia da sveglia, in piedi, poco rasata un mese fa. Esami del sangue perfetti). Grazie mille, Valentina Berti

  • Cara Deborah, come laboratorio noi non possiamo consigliare gli esami da eseguire direttamente ai proprietari di animali, ma consigliamo sempre di affidarsi al proprio medico veterinario per decidere l'iter più corretto.
    Il nostro servizio di consulenza specialistica MYLAV è dedicato ai colleghi veterinari per cui, se vuole, può proporre al suo veterinario, se dovesse ritenerlo opportuno, di interfacciarsi con noi per individuare la sinergia più appropriata per la sua cagnolina. Le auguro di cuore di riuscire ad avere i migliori risultati clinici possibili.

MYLAV s.r.l.u.

Sede Legale: Via Vecchia Montesardo, 21 73031 - Alessano (LE)
Indirizzo del laboratorio: Via G. Sirtori, 9 20017 Comune Rho Fraz. Passirana
02 9311172
p.IVA/CF: IT04197610753
Privacy Policy
Image

Seguici

Image
Image
Image
Image
Image
© 2019 MylavBlog. All Rights Reserved.Design & Development by Nealogic

Cerca