MYLAV VETBLOG

Il Blog di Aggiornamento Scientifico di MyLav

HormoneBlog

Algoritmo diagnostico per l'ipotiroidismo canino

Cari colleghi appassionati di endocrinologia, in questo blog di aggiornamento in medicina interna, vi proponiamo un algoritmo per la diagnosi di ipotiroidismo canino, secondo quelle che sono le più recenti acquisizioni scientifiche in questa materia.

Sappiamo come la diagnosi di questa patologia endocrina possa essere molto semplice in alcuni casi, molto complessa in altri e vorremmo pertanto fornirvi delle linee guida di semplice consultazione per la vostra pratica clinica.

Il PDF dell'algoritmo in allegato è come sempre liberamente scaricabile.

Ringraziamo per la preziosa collaborazione alla stesura del documento il prof. Federico Fracassi, nostro consulente in medicina interna ed endocrinolgia, e la dott. Martine Didier.

Buona lettura, Walter Bertazzolo

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti alla moderazione dell'amministratore.

Persone in questa conversazione

  • Ciao Marco,
    il monitoraggio dei pazienti ipotiroidei in terapia con levotiroxina è un argomento controverso. Alcuni ritengono che, soprattutto nei cani che assumono la levotiroxina BID possa essere utile anche una misurazione pre farmaco. Personalmente uso quasi sempre solo la misurazione del T4 4-6 ore dopo la somministrazione del farmaco. Nei soggetti che presentavano alla diagnosi un cTSH aumentato spesso misuro anche il cTSH. In Vallonea è un tema che stiamo dibattendo da tempo. E' probabile che prossimamente cambieremo le cose indicando nel tariffario Vallonea come la misurazione di TT4 e TSH, misurati 4-6 ore dopo la somministrazione del farmaco , siano quelli che suggeriamo.

  • Scusa, volevo dire Andrea

  • Grazie per la risposta molto esauriente

  • Molto interessante, come possiamo eseguire il test con he-Tsh?

  • Ciao, il test di stimolazione con rhTSH è considerato il "gold standard" per la diagnosi di ipotiroidismo nel cane. Si effettua misurando il T4 totale prima e dopo 6 ore dalla somministrazione endovenosa di 75 mcg/cane di rhTSH. Il problema sta nel costo e nel reperimento di tale molecola. Il farmaco si chiama Thyrogen. Nella confezione ci sono 2 flaconi di prodotto liofilizzato ciascuno contenente 900 mcg di rhTSH. Il prodotto va sciolto con acqua per preparazioni iniettabili e la soluzione poi va messa in piccole siringhe (io uso quelle da 0,3 ml senza cono) ciascuna contenente 75 mcg. Le siringhe devono poi essere congelate (non conosciamo l'esatta stabilità del prodotto congelato ma conosco molte strutture specialistiche che lo utilizzano senza problemi anche dopo un anno dal congelamento). Al momento dell'esecuzione del test si scongela una siringa e si inietta il prodotto. Da una confezione di Thyrogen si ottengono pertanto 24 aliquote. Una confezione di Thyrogen è molto costosa (circa 800-900 euro) ma se si considerano le singole aliquote alla fine non costano moltissimo. Dove lavoro io al proprietario la singola dose per il test la faccio pagare 75 euro. Conosco diversi veterinari che hanno comprato assieme un flacone di Thyrogen e si sono divisi le dosi per abbattere il costo iniziale.

  • Ospite - Andrea Peruch

    Ciao federico! Grazie della risposta! Saluti da Vittorio (Veneto)!!

  • Ospite - Andrea Peruch

    Ciao a tutti! Faccio una domanda leggermente fuori tema riguardo il monitoraggio della terapia per l'ipotiroidismo. Io ero convinto di cavarmela con una determinazione del TT4 a 4-6 ore dalla somministrazione, invece scorrendo la carta servizi del laboratorio vedo che per il monitoraggio terapeutico si parla di T4 o fT4 in doppia determinazione. Potrei avere delucidazioni a riguardo? Grazie mille.

MYLAV s.r.l.u.

Sede Legale: Via Vecchia Montesardo, 21 73031 - Alessano (LE)
Indirizzo del laboratorio: Via G. Sirtori, 9 20017 Comune Rho Fraz. Passirana
02 9311172
p.IVA/CF: IT04197610753
Privacy Policy
Image

Seguici

Image
Image
Image
Image
Image
© 2019 MylavBlog. All Rights Reserved.Design & Development by Nealogic

Cerca