MYLAV VETBLOG

Il Blog di Aggiornamento Scientifico di MyLav

CytoBlog

Neoformazione cutanea cervicale in un cane

Cari colleghi cito-affezionati, ecco un nuovo caso citologico da risolvere preparato per voi da Ugo Bonfanti.

SEGNALAMENTO:  Cane, Levriero Italiano, femmina, 9 mesi

ANAMNESI: Nulla da segnalare.

SINTOMATOLOGIA:  Nulla da segnalare.

Rilievo casuale di neoformazione cutanea superficie laterale del collo, eritematosa e bottonuta; diametro 1 cm.

 DOMANDA

 Le cellule che identificate sono neoplastiche o infiammatorie.

 Quale potrebbe essere l’origine di tali cellule ed Il nome del processo patologico?

 In allegato il set completo di immagini, buon lavoro.

Allegati:
Download this file (Foto 1.JPG)Foto 1.JPG[ ]
Download this file (Foto 2.JPG)Foto 2.JPG[ ]
Download this file (Foto 3.JPG)Foto 3.JPG[ ]

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti alla moderazione dell'amministratore.
  • Ciao Giuseppe. Sì, i piccoli linfociti ci sono, ma sono davvero pochi. Visto che ci sono emazie e neutrofili potrebbero anche essere di derivazione ematica, a mio parere

    Ugo

  • d'accordo con Giuseppe per l'isticitoma cutaneo

  • Ecco la risposta di Ugo Bonfanti al caso citologico.
    Come notate i campioni sono moderatamente cellulati e di buona qualità. Il fondo è ematico. Si identifica una popolazione cellulare prevalente costituita da elementi tondeggianti, o di forma ovalare, a margini spesso netti, e citoplasma ben visibile, chiaro o grigiastro; nucleo singolo, ovalare o, tondeggiante e talora tendenzialmente reniforme. La cromatina nucleare è finemente punteggiata ed i nucleoli inappparenti.
    Inoltre potete riconoscere qualche neutrofilo, che – in base all’emodiluizione - potrebbe anche derivare dal torrente circolatorio.
    Le cellule identificate sono di origine neoplastica. Si tratta di un istiocitoma cutaneo, derivante dalle cellule di Langerhans, frequente nel cane giovane e tendenzialmente benigno, manifestando spesso regressione spontanea in 1 o 2 mesi.

  • Ospite - Annalisa Pagano

    ...anche se alcuni elementi mostrano rare ma nette punteggiature eosinofile, quindi non escluderei mastocitoma poco granulare

  • Ospite - flavia invernizzi

    Buongiorno. Sulla base della descrizione e vista anche la giovane età del'animale ritengo che la lesione sia riferibile ad istiocitoma cutaneo.

  • Ospite - paolo rosi

    Voto anche io per l'istiocitoma vista la localizzazione e la giovane età'

  • Ospite - Giuseppe Menga

    Anche se stanno "in mezzo" agli istiociti e raramente accoppiati? Qualche dubbio mi viene.....
    Comunque, come si dice, è solo una questione di lana caprina....la sostanza non cambia.
    Grazie.

  • Ospite - Giuseppe Menga

    Considerando l'aspetto della lesione, l'età del paziente e la morfologia delle cellule presenti, credo si tratti di un istiocitoma cutaneo. In associazione si evidenziano dei piccoli linfociti, la cui comparsa in genere è indicativo dell'inizio della fase di regressione spontanea della lesione.

  • Ospite - Giuseppe Menga

    Ma i piccoli linfociti ci sono, o è solo una mia impressione?

MYLAV s.r.l.u.

Sede Legale: Via Vecchia Montesardo, 21 73031 - Alessano (LE)
Indirizzo del laboratorio: Via G. Sirtori, 9 20017 Comune Rho Fraz. Passirana
02 9311172
p.IVA/CF: IT04197610753
Privacy Policy
Image

Seguici

Image
Image
Image
Image
Image
© 2019 MylavBlog. All Rights Reserved.Design & Development by Nealogic

Cerca