MYLAV VETBLOG

Il Blog di Aggiornamento Scientifico di MyLav

CytoBlog

Si possono differenziare le neoplasie epatoidi benigne da quelle maligne con la citologia?

A questa domanda hanno cercato di rispodere alcuni colleghi italiani con uno studio pubblicato recentemente sul Journal of Small Animal Practice (Sabattini et al JSAP 2019). Le neoplasie delle ghiandole circumanali (chiamate anche epatoidi, per la somiglianza cito-morfologica delle cellule secernenti con gli epatociti) sono molto comuni nella specie canina, in particolare nei maschi. A dispetto del loro nome, queste strutture ghiandolari sono distribuite in tutta la zona perineale, sulla coda, nella zona prepuziale ed anche sul dorso.

Da un punto di vista istopatologico, le proliferazioni di questi annessi ghiandolari vegono classificate in iperplasie/adenomi, epiteliomi ed adenocarcinomi. Le iperplasie e gli adenomi mantengono le caratteristiche delle ghiandole mature, con una netta distinzione tra cellule di riserva (che hanno un aspetto basaloide) e quelle mature, tipicamente simili ai normali epatociti. Nei gruppi cellulari si nota solitamente molto bene la rima di cellule basali attorno alle cellule mature. Gli epiteliomi mostrano una prevalenza di cellule di riserva frammiste a un minor numero di cellule epatoidi mature. Negli adenocarcinomi, vi è un aumento generalizzato del rapporto nucleo/citoplasma, dissociazione tra cellule di riserva e cellule mature ed atipie citologiche più o meno marcate.

Da un punto di vista citologico, le neoplasie maligne (epiteliomi e carcinomi) incluse in questo studio, mostravano gruppi cellulari più voluminosi, con margini irregolari, mancanza di distinzione tra elementi di riserva e cellule mature, nidi solidi di cellule di riserva, dissociazione degli elementi maturi con cellule di riserva, atipie citologiche e nucleari di vario grado, differenziazione sebacea e flogosi cronica.

Gli autori dello studio hanno elaborato quindi un semplice algoritmo diagnostico che può aiutare il citologo nel determinare la benignità VS malignità della neoplasia (vedi immagine sotto, adattata dall’articolo originale).

Utilizzando questo algoritmo, gli autori sono riusciti a classificare un grupo di 77 neoplasie circumanali (di cui 55 benigne e 22 maligne) con una accuratezza complessiva molto soddisfacente (accuratezza 87%, sensibilità 91%, specificità 85%).

Walter Bertazzolo, Direttore Scientifico di MYLAV

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti alla moderazione dell'amministratore.
  • Nessun commento trovato

MYLAV s.r.l.u.

Sede Legale: Via Vecchia Montesardo, 21 73031 - Alessano (LE)
Indirizzo del laboratorio: Via G. Sirtori, 9 20017 Comune Rho Fraz. Passirana
02 9311172
p.IVA/CF: IT04197610753
Privacy Policy
Image

Seguici

Image
Image
Image
Image
Image
© 2019 MylavBlog. All Rights Reserved.Design & Development by Nealogic

Cerca