MYLAV VETBLOG

Il Blog di Aggiornamento Scientifico di MyLav

Citologia

L'aspirazione delle lesioni surrenaliche è rischiosa ?

La diagnosi definitiva delle neoplasie surrenaliche, necessita purtroppo una valutazione istologica. Gli aspetti clinici, i dosaggi ormonali e i rilievi di diagnostica per immagini possono ovviamente indirizzare verso un incidentaloma non secernente, un tumore secernente adrenocorticale, un feocromocitoma o una metastasi. Tuttavia la conferma definitiva richiede una biopsia. L'esame citologico ha dimostrato una elevata accuratezza nella distinzione di neoplasie corticali VS midollari. Ma quanto è rischioso farlo?

Storicamente, l'esecuzione di biopsie citologiche (o peggio, mediante tru-cut) delle neoformazioni surrenaliche, è stato tacciato come procedura molto rischiosa. In molti libri di oncologia clinica veterinaria viene altamente sconsigliato. Ciò deriva da esperienze della medicina umana, che hanno registrato eventi avversi molto gravi e talora fatali, nei casi in cui la massa campionata fosse un feocromocitoma. Queste complicazioni possono andare dal dolore post-FNA, a fenomeni emorragici più o meno gravi, fino a shock, difficoltà respiratoria, crisi ipertensive e morte. Se si valuta tuttavia la letteratura in maniera critica, si rileva come questi dati derivino in realtà solo da sporadici case-report più che da studi più solidi.

L'esame citologico delle neoformazioni surrenaliche d'altra parte ha dimostrato una elevata accuratezza (90-100%) nella distinzione tra proliferazioni corticali (immagine in alto) e midollari-feocromocitoma (immagine in basso). Sebbene non permetta con certezza di differenziare forme maligne da benigne, il conoscere anticipatamente se una neoplasia sia corticale o midollare, permette al clinico di prendere possibili precauzioni in caso di chirurgia, che potrebbe scatenare crisi ipertensive nel caso di un feocromocitoma.

    

In un recentissimo articolo pubblicato sul Journal of Veterinary Internal Medicine (Pey et al; Safety of percutaneous ultrasound-guided fine-needle aspiration of adrenal lesions in dogs: perception of the procedure by radiologists and presentation of 50 cases; JVIM 2020), gli autori hanno cercato di valutare quale fosse la percezione del rischio di tale procedura da parte dei radiologi Board-certified al college Europeo o Americano. Un totale di 138 radiologi hanno risposto al questionario: circa 2/3 dei radiologi ha risposto di non effettuare la procedura in quanto ritenuta troppo rischiosa o non utile ad aggiungere informazioni vantaggiose per la gestione del caso clinico. Per i radiologici che invece hanno risposto di effettuare più o meno regolarmente il campionamento, è stato registrato un tasso di complicanze dell'8% (in prevalenza emorragie di grado moderato), di cui solo il 2% gravi, con morte del paziente il giorno successivo all'aspirazione. Tuttavia, il solo cane deceduto sembra che abbia avuto un outcome sfavorevole a causa di una paralisi laringea. Nessuna crisi ipertensiva è stata registrata dopo l'FNA. Le dimensioni dell'ago o la tipologia di prelievo (aspirazione VS infissione) non hanno mostrato differenze in termini di rischio.

Complessivamente lo studio conferma quanto già recentemente pubblicato in un altro lavoro (Sumner et al. Clinical safety of percutaneous ultrasound-guided fine-needle aspiration of adrenal gland lesions in 19 dogs. J Small Anim Pract. 2018), in cui sono state osservate complicazioni post-FNA in 1 su 23 campionamenti citologici surrenalici. Questa incidenza non è in sostanza molto diversa a quella osservabile in campionamenti di altri organi intra-cavitari.

Indipendentemente dall'utilità che possa avere il risultato della citologia ed il suo impatto sulla gestione del caso clinico, sulla quale non esiste ancora un accordo tra i clinici/endocrinologi, la procedura di FNA delle masse surrenaliche del cane può pertanto essere considerata non più rischiosa di altre. 

Walter Bertazzolo, Direttore Scientifico di MYLAV

 

 

 

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti alla moderazione dell'amministratore.
  • Nessun commento trovato

Mylav - Laboratorio Lavallonea

Via Giuseppe Sirtori, 9
20017 Passirana di Rho (MI)
02 9311172
04197610753
Privacy Policy
Image

Seguici

Image
Image
Image
Image
Image
© 2019 MylavBlog. All Rights Reserved.Design & Development by Nealogic

Cerca